QUESTO SITO UTILIZZA ALCUNI "COOKIE": VUOI SAPERNE DI PIU'? 
RicercAzione soc.coop.sociale a.r.l.
Bottega dei servizi Dona 5 x mille Sol.Co Fare Comunità Associazione Giovani Cooperatori

Donne di Romagna, dal liscio al rock e avanguardie

Il 9 e 10 giugno a Lido di Classe (Piazza Caboto) ci sarà l'evento dedicato alle figure femminili romagnole durante il quale verrà presentato il libro "Le tremende" pubblicato da Edizioni Moderne e realizzato in collaborazione con la nostra cooperativa
Donne di Romagna, dal liscio al rock e avanguardieUn libro, una mostra fotografica e due eventi musicali a Lido di Classe, durante la Notte del Liscio 2017. Questo il contenuto del progetto “Le tremende. Donne di Romagna dal liscio al rock e avanguardie” a cura di Giampiero Corelli, fotoreporter; Silvia Manzani, giornalista; Doriana Togni, sociologa di RicercAzione; Emanuele ‘Cristopher Angiolini', fondatore di Bronson Produzioni. Il progetto è sostenuto dall'assessorato al Turismo del Comune di Ravenna, da Apt Servizi e dalla Regione Emilia-Romagna.

Il libro
Pubblicato da Edizioni Moderna, il libro racconta sedici storie al femminile del panorama musicale “alternativo” che gravita intorno alla Romagna: deejay, performer, cantanti, musiciste, band. Uno spaccato variegato che sfugge alla definizioni, composto per lo più da ragazze che hanno fatto scelte controcorrente, sfidando gli stereotipi di un ambiente ancora in prevalenza appannaggio degli uomini. Senza troppo bisogno di definirsi e di etichettare la propria produzione, le protagoniste di questo lavoro sono legate da un altro fil rouge: la voglia di essere considerate per le capacità e il talento, non perché è piacevole che stiano su un palco o dietro una consolle. Tutte loro si sono raccontate con grande libertà e consapevolezza nei loro percorsi musicali e di vita, molto spesso fuori dal coro. E lo hanno fatto anche in rapporto al liscio, genere musicale che appare di primo acchito così distante, se non contrapposto. “Le tremende”, infatti, nasce in continuità con il precedente libro di Giampiero Corelli e Silvia Manzani, “Le innamorate. Cantanti e liscio in Romagna: confessioni private” (Edizioni Moderna), vincitore del Premio Guidarello 2014, che ha invece dato voce alle donne che calcano le orchestre romagnole. Liscio che anche nelle giovani rockettare – e colleghe – richiama spesso sentimenti di nostalgia, tenerezza, legame con il passato, oltre a una forte stima sul fronte musicale.


La mostra
La mostra fotografica a cura di Giampiero Corelli verrà allestita il 9 e 10 giugno nella pineta adiacente a Piazza Caboto, a Lido di Classe. La mostra sarà costruita utilizzando teche nere, icone del presente che però richiamano anche la religiosità, visto che al loro interno sono collocate le foto delle “Tremende” quasi fossero immagini sacre e devozionali. Non a caso le foto sono piccole e tutte da scoprire grazie a luci al led che gettano l'illuminazione dal basso verso l'alto, creando un'atmosfera di intimità, quasi un momento di contemplazione e preghiera, da viversi in maniera individuale. Le foto del libro e della mostra sono state infatti scattate in chiese, conventi, monasteri.


Le serate musicali
L'incontro tra il liscio e i generi musicali più alternativi avrà il suo clou venerdì 9 giugno dalle 21, in piazza Caboto a Lido di Classe, con l'Orchestrina delle Tremende che si esibirà in un repertorio del liscio romagnolo rivisitato in chiave rock. Sul palco Anna Maria Dolores Allegretti, Francesca Amati, Francesca Morello, Chiara Valentini (voci), Bruno Dorella (chitarra), Christian Ravaglioli (fisarmonica), Tim Trevor-Briscoe (clarinetto e sax), Francesco Giampaoli (basso), Simone Cavina (batteria). Conduce Bruno Dorella.
Sabato 10 giugno dalle 21, sempre in piazza Caboto, serata live con la band The Winonas e dj set a cura di Alice Gualtieri.

Le protagoniste del libro e della mostra sono: Francesca Amati, Cristina Atzori, Cecilia Bernardi, Jenny Burnazzi, Caterina Cardinali, Valentina Cicognani, Federica Cotognini, Simona Diacci, Nelly Di Rosa, Emanuela Drei, Sarah Fornito, Alice Gualtieri, Mara Luzietti, Nicoletta Magalotti, Annalisa Magi, Chiara Maroncelli, Francesca Morello, Stefania Pedretti, Francesca Pianini, Elena Pinza, Cecilia Stacchiotti.

Stampa